Masigott (Erba)

Dolce tipico della zona lariana, è un dolce molto importante che gli abitanti ogni anno gli dedicano una sagra che si svolge ad Erba (Como), solitamente la 3 domenica del mese di ottobre. Originariamente legato alla celebrazione pagana per la chiusura del raccolto, venne poi riutilizzato per onorare Sant’ Eufemia, dopo che il frate Carlo Borromeo nel XVI secolo trasformò la tradizionale sagra agricola in una celebrazione religiosa. Nel solco di questa tradizione secolare, ancora oggi si continua a celebrare.

  • DifficoltàBassa
  • Tempo di preparazione1 Ora
  • Tempo di cottura40 Minuti
  • Porzioni6
  • Metodo di cotturaForno elettrico
  • CucinaItaliana

Ingredienti

  • 200 gzucchero a velo
  • 30 gfecola di patate
  • 30 ggherigli di noci
  • 200 gburro
  • 5uova
  • 20 gscorze d’arancia candite non trattate
  • 100 gsemola
  • 50 guvetta sultanina
  • 60 gfarina di grano saraceno
  • 40 gpinoli

Preparazione

  1. Ammollate l’uvetta in acqua tiepida, fate ammorbidire il burro a temperatura ambiente. Quando il burro è morbido montatelo con le fruste elettriche e unte poco per volta lo zucchero a velo, poi incorporate alla crema ottenuta le uova una alla volta, quindi le farine e la fecola (fate attenzione che non si formino grumi nell’impasto).Tritate nel mixer i pinoli con le noci, tritate al coltello le scorze di arancia candita, scolare e strizzare l’uvetta. Unite questa frutta all’impasto. Rivestite uno stampo da 24-26 cm con un foglio di carta forno, versarvi all”interno l’impasto del masigott livellando bene la superficie. Scaldate il forno a 180°, quando ha raggiunto la giusta temperatura infornare il masigott per circa 40 minuti, o comunque fino a cottura (fate la prova stecchino prima di sfornare!). Al termine sfornare, far raffreddare il masigott, sformarlo e infine servirlo a temperatura ambiente.

/ 5
Grazie per aver votato!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.